Ancora su Giraldi Editore

AGGIORNAMENTO SETTEMBRE 2013
Si avvisa che Giraldi Editore ha cambiato proprietà da dicembre 2011 e non ha a che fare con nessuno degli episodi riportarti nel forum di “Scrittori Esordienti”, (ora “Writers Dream”), e non pratica nessuna delle richieste di pagamento segnalate.

A quanto pare, luce non fu (mi riferisco al precedente post sull’argomento). Abbiamo ricevuto numerose altre testimonianze che riguardano la Giraldi Editore…ci troviamo di fronte a una dozzina di testimonianze negative contro una sola positiva.

Espongo qui di seguito alcuni interventi fatti nel forum da parte di autori che hanno avuto esperienze con la Giraldi:

peli_di_pube dice:

vi parlo della mia esperienza
il contratto giraldi apreva buono. non m’interessavno i diritti nesusno diventa ricco, nel contratto non c’è spiegato che bisogna sborsare.
una volta firmato parlo con cristiano e mi dice che ci vogliono 500 euro per il codice isbn e per le pratiche burocratiche. ok. non è alto come costo, ma perchè non dirlo e precisarlo nel contratto?
vado avanti. ho firmato il contratto nel gennaio 2006. le 500 euro inviate nel febbraio 2006.
siamo nel novembre 2008 e il mio libro non esiste.
non mi hanno chiesto altri soldi. ma dopo 3 anni il libro non c’è.
non voglio parlare male di nessuno. mica giudico giraldi.
voglio solo capire perchè il libro non esce.
ho chiamato in redazione decine di volte, mi rispondevano con scuse assurde.
io vorrei che si parlasse chiaro. mi si dicesse
signor peli di pube vuole pubblicare co noi?
bene deve aspettare 3 anni sborsare 500 euro ecc.
allora uno ci pensa su.
chiarezza.
ormai di quel libro non me ne frega nulla. un investimento andato a male. avevo lavorato duro per quei soldi. lavori infimi. a volte è meglio non scrivere.

io non dico che tira pacchi la giraldi ma quasi.

Deep Black dice sulla questione dell’ISBN:
Balle. Mai parlato di SIAE e Questura con me, ma di ISBN che potevo scegliere di avere o meno. E lo stesso ha fatto con tutti gli altri.Diciamo che ogni scusa è buona per chiedere quella cifra,una volta è l’ISBN,un’altra la SIAE ecc…

Autore/trice che desidera rimanere anonimo/a:
1. Ha pagato 400,00€ per il codice ISBN. Ha ancora le ricevute.
2. A quanto pare, era stato promesso che sarebbero state stampate 500 copie del manoscritto; ne sono state stampate 50.
3. L’editing non è presente; a ciò può testimoniare chiunque abbia preso in mano il libro in questione e l’abbia letto;
4. La distribuzione è stata pressocché inensistente. Ho parlato con molti lettori che non sono riusciti a trovare il libro da nessuna parte, malgrado lo cercassero;
5. La promozione veniva fatta dietro pagamento.

Ritengo che sia giusto dare spazio a tutte le testimonianze: invito perciò chi ha avuto esperienze con la Giraldi Editre, sia positive che negative, a condividerle con noi tutti.

Se desiderate rimanere anonimi potete inviare la vostra testimonianza all’indirizzo e-mail landofdreams.staff@gmail.com. I vostri dati non verranno divulgati.

AGGIORNAMENTO SETTEMBRE 2013
Si avvisa che Giraldi Editore ha cambiato proprietà da dicembre 2011 e non ha a che fare con nessuno degli episodi riportarti nel forum di “Scrittori Esordienti”, (ora “Writers Dream”), e non pratica nessuna delle richieste di pagamento segnalate.

Lega dell’Inchiostro

Writer’s Dream fonda in questi giorni la Lega dell’Inchiostro, un innovativo progetto – unico nel suo genere – che intende unire i migliori forum, siti e blog italiani dedicati al mondo dei libri e, soprattutto, della scrittura.

Lo scopo della Lega è quello di mettere in comunicazione tutti questi portali, di ottimizzare i servizi da loro offerti, di facilitare la consultazione di informazioni, iniziative, opportunità, di offrire maggiori servizi e progetti, di facilitare e promuovere la vera informazione. E, non ultimo, divertire chi ci segue.

Il nostro programma per l’immediato futuro prevede:

serate/pomeriggi a tema libri e incontri con l’autore/editore, eventi culturali in cui si parlerà di libri e di autori esordienti che emergono e di case editrici interessanti;
feste-contest basati sulla scrittura, per migliorare divertendosi;
progetti di scrittura a più mani;
organizzazione di concorsi;
istituzione di un giornale che comprenda almeno un membro di ogni forum e che faccia informazione vera, sull’editoria ma non solo;
organizzazione di corsi di scrittura;
organizzazione di laboratori di scrittura;
creazione di uno staff qualificato per la correzione e recensione dei testi, da distribuire poi in tutti i forum della Lega;
campagne informative sull’editoria;
supporto ai forum/siti/blog più piccoli e bisognosi

Per informazioni sempre aggiornate e per le novità, continuate a seguire il nostro blog e il nostro forum.

Giraldi Editore, luce fu

AGGIORNAMENTO SETTEMBRE 2013
Si avvisa che Giraldi Editore ha cambiato proprietà da dicembre 2011 e non ha a che fare con nessuno degli episodi riportarti nel forum di “Scrittori Esordienti”, (ora “Writers Dream”), e non pratica nessuna delle richieste di pagamento segnalate.

EDIT: QUESTO POST E’ STATO CONFUTATO DA UNA LUNGA SERIE DI TESTIMONIANZE CHE HANNO PORTATO LA GIRALDI EDITORE NELLA NOSTRA LISTA “A PAGAMENTO”.

Dopo una lunga conversazione avuta con Cristiano Giraldi, possiamo tirare le conclusioni sulla Giraldi Editore. Conclusioni ottime.

  1. Giraldi Editore NON pubblica a pagamento. Chiede contributi solo per la pubblicazione di poesie (e chi può dargli torto? Non vendono nemmeno i poeti famosi, figuriamoci gli esordienti);
  2. Giraldi Editore NON chiede soldi per apporre l’ISBN sui libri che pubblica: il codice è automaticamente incluso in ogni pubblicazione;
  3. Giraldi Editori distribuisce con CDA, uno dei maggiori distributori nazionali italiani.

Come tutti sanno i distributori nazionali distribuiscono, come dice il nome, su tutto il territorio italiano. Quelli che distribuiscono effettivamente in maniera nazionale sono pochi (ad esempio: Messaggerie, PDE, CDA,  ); gli altri hanno delle librerie fiduciarie sparse sul territorio nazionale (piccole librerie di privati) e sono reperibili su ordinazione.

Distributori come CDA non distribuiscono case editrici a pagamento.
E penso che questo tolga ogni dubbio.

AGGIORNAMENTO SETTEMBRE 2013
Si avvisa che Giraldi Editore ha cambiato proprietà da dicembre 2011 e non ha a che fare con nessuno degli episodi riportarti nel forum di “Scrittori Esordienti”, (ora “Writers Dream”), e non pratica nessuna delle richieste di pagamento segnalate.

Recensione “Per odio e per amore” – Marco Pirola

Per odio e per amore

Autore: Marco Pirola

Anno: 2008

Casa Editrice: Editrice Nuovi Autori

Genere: Thriller

N° pagine: 134

Prezzo: 12,00 €

Per odio e per amore racconta la storia di David Ross, ventenne ultramiliardario che, assieme al suo migliore amico, alla sua ex fidanzata e alla sua fidanzata attuale, si trasferisce dalla tranquilla Wilmington a Boston apparentemente per motivi di lavoro, in realtà per sfuggire da Kevin, losco figuro che perseguita David e la sua combriccola.

Il finale del libro si interrompe bruscamente su un punto cruciale, lasciando il lettore con un punto interrogativo grosso come una cattedrale; il motivo di questa scelta sembra essere la volontà dell’autore di pubblicare altri capitoli della storia di David Ross.

Pregi e difetti

Partiamo dai pregi, che sono numerosi: stile fluido e scorrevole, personaggi principali ben delineati, capacità di catturare il lettore e di incuriosirlo sin dalla prima pagina. Inoltre, l’autore non cade mai nell’errore tipico degli scrittori esordienti, quello dell’inforigurgito, che consiste nel fornire troppe informazioni, in maniera poco elegante e decisamente superflua. Cosa decisamente apprezzabile.

I difetti invece, stanno nell’eccessiva minuzia delle descrizioni, che a volte si dilungano per una pagina intera, e nella poca caratterizzazione dei personaggi secondari: ad esempio, l’ex ragazza di David spesso appare come un personaggio inutile.

Complessivamente

Il romanzo è scorrevole, scritto con uno stile piuttosto fluido e molto descrittivo; troppo descrittivo, per certi versi: all’inizio, ogni cosa è descritta con minuzia di particolari, a volte ci si intoppa nel leggere certe lunghe descrizioni. Ogni tanto, ci sono dialoghi un po’ troppo inverosimili, ma nulla di importante.

Per odio e per amore è un libro piacevole, che si legge in velocità; l’autore sa il fatto suo, in quanto a suspence, sa perfettamente come tenere il lettore incollato alle pagine. Le informazioni che i personaggi danno all’autore sono centellinate fino alla fine, tanto che spesso si rischia di essere presi da una crisi di isterismo per la smania di sapere cosa succede. Anche il finale, come anticipato sopra, lascia sorpresi, interrompendosi in un punto cruciale. Furbo, l’autore… 🙂

Concludendo, è un libro che noi di WD consigliamo caldamente. Se dovessi esprimere un giudizio numerico, su una scala da 0 a 10 gli assegnerei sicuramente un 7,5.

Giraldi: la contraddizione fatta editore

AGGIORNAMENTO SETTEMBRE 2013
Si avvisa che Giraldi Editore ha cambiato proprietà da dicembre 2011 e non ha a che fare con nessuno degli episodi riportarti nel forum di “Scrittori Esordienti”, (ora “Writers Dream”), e non pratica nessuna delle richieste di pagamento segnalate.

In questi giorni è stata portata all’attenzione di WD la casa editrice Giraldi. Una casa che solleva contraddizioni a tutto spiano: da una parte si trovano autori che testimoniano di essersi trovati malissimo e che sostengono chieda contributi, dall’altra autori che giurano di aver trovato un editore molto disponibile che non chiede alcun contributo.

Questione quanto mai interessante, no? Ma partiamo con l’analisi delle informazioni in nostro possesso…Iniziamo con l’accusa:

Continua a leggere

Happy Book – Invito alla Lettura

Vi segnaliamo questa splendida iniziativa organizzata da 0111 Edizioni e da Associazione Servizi Culturali:

RINNOVA LA TUA LIBRERIA, GRATUITAMENTE.
HAPPY BOOK – INVITO ALLA LETTURA

http://www.happybook.serviziculturali.org

———————————————————

Inviaci i tuoi vecchi libri, quelli di cui ti vuoi liberare, e noi te li sostituiremo gratuitamente inviandotene altri, naturalmente diversi.

E’ noto che, di solito, chi ama acquistare libri desidera tenerli per sé anche dopo averli letti, incrementando così la vastità della propria libreria privata.
E’ anche vero, però, che tra i libri dai quali non ci si separerebbe mai ve ne è un certo numero che serve solo a portare via spazio (magari le edizioni economiche…).

Ebbene, con la nostra iniziativa HAPPY BOOK vi offriamo la possibilità di sostituire questi libri “da ingombro” con altri libri diversi, GRATUITAMENTE.

Sarà sufficiente spedirci un certo numero di copie (*vedi nota) e noi ve le sostituiremo con titoli diversi da quelli da voi inviati.
I libri possono essere spediti mediante PACCO ORDINARIO del costo di 7 euro (non spediteli con modalità “piego di libro” perché il 90% delle volte non giungono a destinazione!).

Visto il costo di spedizione, non proprio contenuto, consigliamo di raggruppare almeno una ventina di libri prima di inviarceli, e noi ve li sostituiremo con altrettante copie che, una volta lette, potrete restituirci in cambio di altri libri, e così via fino a quando non vi stancherete. Eventualmente, se non avete abbastanza copie da spedirci, potrete mettervi d’accordo con uno o più amici e raggruppare i vostri libri usati, per poi suddividervi quelli che vi invieremo in sostituzione.

Assieme ai libri ricordate di allegare i vostri dati di spedizione VALIDI, in mancanza dei quali non potremo spedirvi i volumi in sostituzione.

Avvisiamo che se i libri che vi invieremo torneranno al mittente per qualunque motivo (indirizzo sbagliato, mancato ritiro ecc.), NON effettueremo una seconda spedizione.

I libri possono essere spediti a:

ASSOCIAZIONE SERVIZI CULTURALI
INIZIATIVA HAPPY BOOK
c.a. Stefania Lovati
Via Roncaccio 40
21034 Cocquio Trevisago (VA)

E QUANDO LI AVRETE LETTI, RICORDATEVI DI VOTARLI su www.clubdeilettoriserviziculturali.org: parteciperete così al concorso IL CLUB DEI LETTORI e all’estrazione finale di vari premi, fra cui un PC NOTEBOOK
(è possibile votare solo libri di autori italiani).

(*nota)
1) I libri inviati devono essere in BUONE CONDIZIONI.
2) Accettiamo libri di narrativa e poesia, ma NON ACCETTIAMO SAGGI, EDIZIONI SCOLASTICHE e VOLUMI DELLA COLLANA HARMONY
3) Almeno l’80% dei libri inviati deve essere di autori italiani, mentre il restante 20% può essere di narrativa straniera.
4) I libri che non corrisponderanno alle indicazioni di cui sopra non verranno né sostituiti, né restituiti