Dramness Antology

Dramness Antology è una raccolta di miei racconti pubblicata esclusivamente per raccogliere fondi per il WD.

Formati disponibili:
– eBook, 1.88€
– cartaceo, 10.50€

I prezzi sono stati tenuti i più bassi possibile, purtroppo Lulu ha dei costi di produzione che devono essere pagati.

Il perché di questa antologia
Come già detto, lo scopo è raccogliere fondi per Writer’s Dream. Il sito cresce, si espande, e si espandono anche i costi di mantenimento.
Le spese ci sono e dato che non abbiamo la minima intenzione di far pagare i servizi ai nostri utenti (mi riferisco ai servizi presenti sul nostro sito) chiediamo a chi ci segue di darci una mano.

Ma voi non siete contrari al print on demand?
Senza mezzi termini: . Ma siamo contrari quando si parla di voler pubblicare seriamente nel vero senso del termine: questa pubblicazione ha l’unico ed esclusivo scopo di raccogliere fondi per WD.

Annunci

9 thoughts on “Dramness Antology

  1. Credo che la pubblicazione in proprio sia molto differente dal Print On Demaind: con la prima si parte e si arriva da soli, consapevoli di quello che si fa, mentre la seconda è un escamotage delle case editrici per guadagnare sulle spalle dei poveri esordienti, spesso senza nemmeno garantire un minimo di contorno (pubblicità, presentazioni, ecc.).

  2. mi sembra che si stia facendo un po’ casino con i termini…
    da quel che so io ‘Print on demand’ è un metodo di gestire stampe/acquisti in modo di non avere copie in giro: viene stampata una copia ogni volta che qualcuno la richiede invece di, non so, 500 copie tutte insieme con il rischio di tenerle tutte nel cassetto.
    Tecnicamente, può essere messa in pratica da una piccola casa editrice così come da un sito come lulu. Ovviamente la singola copia viene a costare di più e la stampa è obbligatoriamente digitale.

    Comunque mi sembra un’iniziativa carina 🙂 ma se ti do 2 euro non mi puoi dare un formato più simpatico per l’ebook reader invece del pdf che mi darebbe lulu? Adesso ho un sacco da leggere, ma questo me lo segno! 😀

I commenti sono chiusi.